Libia Travel

Libia Travel

Contenuti


Sponsorizzazioni


Siti Correlati

Libia

Libia è una pese dal Nord Africa. Nel nord ha una costa del Mar Mediterraneo, con l'Egitto a est e la Tunisia ad ovest. Essa ha inoltre frontiere terrestri con l 'Algeria, Ciad, Niger e Sudan. Più di 90% del paese è deserto o semi deserti.

Città

  • Tripoli - la capitale
  • Al 'Aziziyah
  • Al Jufrah
  • Al Khums
  • Benghazi
  • Darnah
  • Ghadamis
  • Misratah
  • Sabha
  • Surt
  • Tobruk
  • Marsa al Burayqah
  • Ra's Lanuf
  • Zuwarah
  • Zletin
  • Darna
  • The Green Mountain
  • Gharyan
  • Nalut
  • Qasr el Hajj

Passaporti e visti sono richiesti per l 'ingresso in Libia per tutte le nazionalità, eccezioni fanno Algeria, Egitto, Giordania, Mauritania, Marocco, Siria e Tunisia. Quelli che hanno passaporto e viaggiare in Israele, non hanno la permessa per entrare. Per americani è ora legale viaggiare nella Libia, tuttavia e difficile per americani prendere la vista. Ambasciata della Libia in Washington DC non accettano le applicazione delle viste, pero devi avere una lettera di chiamata dagli sponsor chi applicano per te in Libia. Gli visti per gli turistici sono spesso respinti da tutte le ambasciate, senza essere una parte di un tour o deposito per conto di un tour operator libico. Verificare con la Libia Ambasciata a Washington DC per maggiori informazioni.

Economia

La economia libica dipende principalmente dalle entrate del settore petrolifero, che contribuiscano per circa il 95 % dei proventi delle esportazioni, circa un quarto PIL, e il 60 % dei salari del settore pubblico. Ricavi cospicuo da parte del settore energetico, accoppiato con una piccola popolazione, danno la Libia uno dei più alti PIL pro capite in Africa, ma poco di questo reddito i flussi verso il basso per gli ordini inferiori della società.

Funzionari libici negli ultimi quattro anni hanno fatto progressi in materia di riforme economiche, come parte di una campagna più ampia di reintegrare il paese nelle volte internazionale. Questo sforzo prese di vapore, dopo le sanzioni del 'Onu sono state revocate nel settembre 2003 e la Libia ha annunciato di voler abbandonare i programmi di costruire armi di distruzione di mass nel dicembre 2003.

Quasi tutte le sanzioni unilaterale degli Stati Uniti contro la Libia sono state revocate nel mese di aprile in 2004, aiutando la Libia attrarre maggiori investimenti esteri diretti, sopratutto nel settore energetico. La Libia deve affrontare una lunga strada davanti a liberalizzare la economia socialista orientata - ma i primi passi - tra cui domanda di adesione al OMC, riducendo alcune sovvenzioni, e che annuncia i piani per la privatizzazione - sono le basi per una transizione verso un mercato più basata sulla conoscenza.

Il tasso di cambio nel 2005 era di circa 1.30 dinari libici per ogni dollaro.

Sponsorizzazioni


libiatravel.it - Copyright 2008